Les présentations de la session Fusillades,RetEx sont sur le site de la SFMC : Communications Fusillades

La Lettre de la SFMC n°81 est diffusée
Placée sur le site web : Lettre SFMC n°81
Les présentations de la session Ebola sont sur le site : Présentations

Un groupe de travail EPI risque bio est lancé pour le rejoindre envoyer un mail à contact

 


Etude CAI, CADI, CARE

:
contact


Victimes et impliqués
:

contact

– Composition du PMA :


contact


– Soutien médico-psychologique :


contact


– Douleur en situation de catastrophe :


contact


– Télémédecine de catastrophe :


contact

Autres langues


  • drapeau Brasil
  • Brasil

  • drapeau 中文
  • 中文

  • drapeau Deutsch
  • Deutsch

  • drapeau English
  • English

  • drapeau Español
  • Español

  • drapeau Italiano
  • Italiano

  • drapeau Maghrébin
  • Maghrébin

  • drapeau Polonais
  • Polonais

  • drapeau Portuguese
  • Portuguese

  • drapeau Romana
  • Romana

  • drapeau Russe
  • Russe

  • drapeau Ukrainien
  • Ukrainien

  • drapeau Vietnam
  • Vietnam

Benvenuti sul sito della Società Francese di Medicina delle Catastrofi

    Fondata nel 1983 da coloro che due anni prima avevano messo in atto per la prima volta in Francia e in Europa un insegnamento universitario di medicina delle catastrofi,la Società Francese di Medicina delle Catastrofi (S.F.M.C.) ha per obiettivo di riunire all’interno di una società scientifica tutti coloro che sono interessati nella prevenzione e gestione delle catastrofi:operatori sul campo,responsabili amministrativi e tecnici,competenze e volontariati provenienti da ambiti diversi.

     Dopo quasi 25 anni, con i suoi scritti e i suoi lavori, i suoi colloqui e riunioni che sono altrettante occasioni di scambi di esperienze e di capacità operative,di ricerche e di acquisizioni tecniche,la SFMC ha contribuito all’affermazione del concetto francese di medicina delle catastrofi sia in Francia che all’estero.

     La SFMC raggruppa oggi circa 700 membri effettivi francesi ed esteri, medici, infermieri professionali, farmacisti, veterinari, personale dei servizi di soccorso,ammini strativi della sanità, personale delle collettività, responsabili dei servizi di sicurezza e prevenzione, membri di associazioni.Essa si è aperta all’ambito internazionale, ammettendo in particolare dei membri stranieri, il più delle volte francofoni.

 Il sito della SFMC :
Sotto i suoi 7 argomenti troverete: 

 Presentazione :
La presentazione della SFMC, i suoi statuti, la composizione del suo consiglio di amministrazione, la sua commissione scientifica.

ASSOCIAZIONE ITALIANA MEDICINA delle CATASTROFI
 
 Sede operativa: c/o ASL TO1 – PO Martini – SSD Gestione Emergenza Interna
Via Tofane, 71 – 10141 Torino (TO)
Tel.: +39 011 70952719 – Fax: +39 011 701751 – Email: segreteria@aimcnet.org

Official website :  http://www.aimcnet.it

   Il PMA e la stabilizzazione della victime, Arcidiacono G.

  Il sistema organizzativo dei soccorsi, Leonardi M.

  La Croce Rossa Italiana nella Protezione Civile, Sandri G.- Morrone A.

  La Gestione dei soccorsi, il ruolo del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, Alocci G.

  La Gestione delle Emergenze per la Protezione dell’Uomo e dell’Ambiente, Abate L.

  La Gestione delle grandi Emergenze in Francia, Julien H.

  La Medicina degi Spazi Confinati, Agostinis S.

  Piano di emergenza interna per massiccio afflusso di feriti, Morra A.

  Ruolo del 118 nella Gestione dei Soccorsi Sanitari sul Campo, Dipietro G.

La Formazione in Medicina delle Catastrofi in Italia.

Lo European Master in Disaster Medicine è un master di II livello organizzato dal Centro di Ricerca in Medicina d’Emergenza e dei Disastri (CRIMEDIM) dell’Università del Piemonte Orientale in collaborazione con la Vrije Universiteit Brussel. Viene erogato in e-learning e comprende
1) una fase a distanza articolata in più sezioni basata sull’apprendimento per risoluzione di problemi e completata da attività collaborative in gruppo;
2) un corso residenziale di due settimane, dove gli studenti interagiscono con i docenti internazionali in dibattiti, verificano la capacità di applicare quanto appreso a distanza, svolgono esercizi di simulazione virtuale e dal vivo;
3) la compilazione di una tesi e
4) un esame finale on-line.
Il corso si basa sull’uso di innovative tecnologie dell’informazione e dalla comunicazione sia per lo svolgimento a distanza di gran parte del corso, sia per la realizzazione di simulazioni individuali e di gruppo (serious games).
Contact : www.dismedmaster.com/


E’ possibile richiedere la disiscrizione alla NewsLetter inviando una mail al seguente link